Tutela legale

Il Team Tutela SNFIA contribuisce, con l’ausilio del legale fiduciario del Sindacato, a chiarire le problematiche presentate dagli iscritti in relazione al rapporto di lavoro.

  Contatta il nostro team

Costituzione Italiana

Estratto della Costituzione Italiana riportante gli articoli in materia di lavoro

  Scarica la Costituzione Italiana

Codice civile

Estratto del libro V. Disciplina delle attività professionali e lavoro nell'impresa

  Scarica il Codice Civile

Statuto dei lavoratori

Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell'attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento.

  Scarica lo Statuto dei Lavoratori

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter SNFIA inserisci la tua mail e segui le istruzioni inviate all'indirizzo indicato.

 

 

  Iscriviti alla newsletter

DIRITTO    NOVITÀ GIURISPRUDENZIALI

Corte di Cassazione (sezione Lavoro) - Valore probatorio della registrazione effettuata dal dipendente

Corte di Cassazione, sezione Lavoro, sentenza 10 maggio 2018 n. 11322


VALORE PROBATORIO DELLA REGISTRAZIONE EFFETTUATA DAL DIPENDENTE

La registrazione fonografica effettuata da un lavoratore nell’ambito di un colloquio tra presenti non integra alcun illecito disciplinare, dal momento che mira a far valere o difendere un diritto (e nei limiti di tali, legittime, finalità): la registrazione, infatti, fa parte delle riproduzioni meccaniche di cui all’art. 2712 cod. civ., e ha natura di prova ammissibile nel processo.


Allo stesso modo la registrazione non può nemmeno essere ritenuta causa di lesione del rapporto fiduciario intercorrente tra datore di lavoro e lavoratore.


Venendo a mancare il “fatto giuridico” resta confermata la tutela reintegratoria prevista dal 4° comma dell’art. 18, L.  n° 300/1970.   


Scarica la sentenza

 

A cura del Team Legale Snfia ed in collaborazione con lo Studio Legale Rosiello e Associati (Foro di Milano)

Pubblicato il 28.06.2018