Snfia Arte

Solidarietà, musica, arte e bellezza per lanciare una nuova grammatica del lavoro. Questi i linguaggi scelti per trasmettere il proprio messaggio e recuperare l'identità più profonda.

  Accedi alla sezione

StareInsieme

Le attività promosse da SNFIA al di fuori del perimetro strettamente sindacale e volte alla valorizzazione, in ogni sua forma, del tempo libero e della sfera sociale e culturale.

  Accedi alla sezione

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter SNFIA inserisci la tua mail e segui le istruzioni inviate all'indirizzo indicato.

 

 

  Iscriviti alla newsletter

COMUNICAZIONE    ULTIME NOTIZIE

Esuberi e disdetta del CIA, escalation in AXA nella trattativa sull’integrazione

Esuberi e disdetta del CIA, escalation in AXA nella trattativa sullâintegrazione

 

E nel confronto con l'Azienda intervengono le segreterie nazionali dei Sindacati di categoria

 

Milano - Dopo la disdetta unilaterale dell’integrativo e l’annuncio di 100 esuberi su 1.500 dipendenti, sale la tensione in AXA e il livello del confronto, innalzato alle segreterie nazionali di Fisac, First, Uilca, Fna e Snfia.

A innescare la reazione dei rappresentanti dei lavoratori, con l’annuncio che seguiranno iniziative di mobilitazione, è stata la disdetta unilaterale del CIA, comunicata dall’Azienda a far data dal 1 settembre prossimo.

“Nessun altro gruppo assicurativo è arrivato a tanto”, hanno tuonato i Sindacati, che non intendono piegarsi  alla firma di un nuovo Cia al ribasso e imposto dall’Azienda dopo aver discusso responsabilmente con quest’ultima per 9 mesi senza ricevere alcun riscontro positivo.

L’Azienda, per le organizzazioni Sindacali, invece,si deve impegnare affinché: venga presentato il Piano Industriale e siano attivate le procedure previste dal CCNL per la riorganizzazionee l’apertura del Fondi di Solidarietà; non ci siano chiusure arbitrarie di sedi o esternalizzazioni di attività; non ci siano licenziamenti per motivi organizzativi; si utilizzino tutti gli strumenti e gli ammortizzatori sociali possibili (fondo solidarietà Ania, incentivi all’esodo, telelavoro, smart working, re-internalizzazione di attività ora in outsourcing, ecc.…) tutelando sempre la volontarietà; si diano risposte chiare sui progetti e investimenti dell’azienda in Italia.


 

Pubblicato il 26.02.2016

 

Articoli correlati

     Axa Italia, i Sindacati indicono lo sciopero per lunedi02.03.2016

Ultime notizie

     Gruppo Generali - Liquidazione Sinistri17.09.2018
     Cambia il Direttore, ma al Personale…03.09.2018
     Riunione della Segreteria Nazionale01.08.2018
     Gruppo Unipol - Incontro con l'azienda del 24 luglio 201826.07.2018
     SIGLATO IL C.I.A. DEL GRUPPO CATTOLICA23.07.2018