Snfia Arte

Solidarietà, musica, arte e bellezza per lanciare una nuova grammatica del lavoro. Questi i linguaggi scelti per trasmettere il proprio messaggio e recuperare l'identità più profonda.

  Accedi alla sezione

StareInsieme

Le attività promosse da SNFIA al di fuori del perimetro strettamente sindacale e volte alla valorizzazione, in ogni sua forma, del tempo libero e della sfera sociale e culturale.

  Accedi alla sezione

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter SNFIA inserisci la tua mail e segui le istruzioni inviate all'indirizzo indicato.

 

 

  Iscriviti alla newsletter

COMUNICAZIONE    ULTIME NOTIZIE

Festeggiare le Donne non può significare altro che unirci tutti

Festeggiare le Donne non può significare altro che unirci tutti

 

Riflessioni del Segretario generale di Snfia sull'8 marzo

 

Roma - Non tutte le feste suscitano piacere e inducono a celebrare, anzi.
E questo è certamente il caso dell’8 marzo, giornata della ”Festa della Donna”, che puntualmente non manca di lasciarci dentro un forte senso di disagio, più che la voglia di brindare.
E questo perché, ripercorrendo i dati statistici che raccontano la condizione femminile in Italia, finiamo un po’ tutti per sentirci colpevoli di fronte al ritardo sulla parità di genere che, anno per anno, emerge dal bilancio delle quote rosa.
Un senso di colpa aggravato dalla consapevolezza che la questione di genere va inquadrata nell‘altrettanto irrisolta e più ampia problematica dell’inclusione e della diversità. Problematica, questa, che inonda con oceani di parole dibattiti televisivi, giornali, convegni e perfino le cene con gli amici, senza riuscire ad imprimere una svolta definitiva nella coscienza e nei comportamenti della Società.
Nel settore assicurativo, che dobbiamo dire non risulta tra i peggiori, un primo dato la dice lunga sul reale stato delle pari opportunità.
Nel 2014, su un totale di 1.252 dirigenti, solo il 12,7 per cento è rappresentato da Donne, che peraltro in gran parte non ritroviamo nelle posizioni di vertice aziendale.
Un dato confermato da quello, altrettanto desolante, del middle management.

Nel 2014 le “funzionarie” si contano in meno di 2000 unità, il 24 per cento su un totale di 8.132 inquadrati.
Migliore il dato sull’occupazione nel mondo assicurativo, che attesta quella femminile al 48,3 per cento rispetto ad una media nazionale nel mondo del lavoro pari al 41,6 per cento. Una positività accentuata dalla curva di crescita proprio dell’occupazione femminile, che nel comparto assicurativo dal 2003 al 2014 si attesta al 4,5 per cento, rispetto ad una media del mercato ferma al 2,1 per cento.
Ma se è vero che si assumono più Donne, è anche vero che a loro per lo più sono assegnate mansioni di basso inquadramento contrattuale. Nei Call Center, per esempio, le statistiche del lavoro ci dicono che il 59,3 per cento delle assunzioni ha riguardato personale femminile.
Il quadro è preoccupante, soprattutto se si pensa a quanti e quali ulteriori ritardi porteranno le attuali politiche del Lavoro, sempre più orientate a logiche discriminatorie e non inclusive.
Stato ed Imprese, a fronte della propria incapacità di coniugare le tre P della Contemporaneità, vale a dire Persone, Progresso e Profitto, reagiscono imponendo norme e modelli produttivi non in linea con la grande trasformazione del Lavoro operata dalla rivoluzione digitale.
E così il cerchio della disparità e dell’esclusione si allarga sempre più dal versante delle Donne a quello dei Giovani, degli Anziani, degli Stranieri, dei Disabili e dei meno fortunati in genere.
Festeggiare le Donne, in questo senso, non può significare altro che unirci tutti, senza distinzione di sesso, di età, di razza, di religione – così come sancito dall’articolo 3 della nostra Costituzione –, in una battaglia per un Progresso che riconosca nell’Uomo e nella Sua realizzazione il proprio centro.
Lavoratori sì, Donne e Uomini sì, ma prima di tutto Persone.
Un valore che scrive la storia di SNFIA, l'8 marzo ed ogni giorno dell'anno.

 

Marino D'Angelo (Segretario generale Snfia)

Pubblicato il 08.03.2016

 

Ultime notizie

     SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI RYANAIR14.12.2017
     COMUNICATO UNITARIO GRUPPO UNIPOLSAI12.12.2017
     INCONTRO DELLA SEGRETERIA NAZIONALE CON GLI ATTIVI DEL PIEMONTE12.12.2017
     COMUNICATO UNITARIO GRUPPO RBM12.12.2017
     RIUNIONE DELLA SEGRETERIA NAZIONALE04.12.2017